La 69ma edizione

Paola Leoci vince al Concorso Aslico per giovani cantanti lirici

​Il giovane soprano monopolitano tra gli artisti in evidenza

Attualità
Monopoli mercoledì 10 gennaio 2018
di La Redazione
Paola Leoci
Paola Leoci © n.c.

Il giovane soprano monopolitano Paola Leoci è tra i vincitori del 69mo Concorso Aslico per giovani cantanti lirici d’Europa.

Leoci si è diplomata in canto lirico al Conservatorio Nino Rota di Monopoli con il massimo dei voti e la lode, sotto la guida del soprano Maria Grazia Pani.

L'artista si è aggiudicata il ruolo della Contessa di Folleville nel Viaggio a Reims di Gioachino Rossini, che andrà in scena per Opera Lombardia nei teatri storici di tradizione regionali: Donizetti di Bergamo, Grande di Brescia, Ponchielli di Cremona e Fraschini di Pavia.

Il soprano ha superato le tre durissime giornate di audizioni: pre-selezione, eliminatoria e semifinale, che hanno visto la partecipazione di circa 200 cantanti da ogni parte del mondo, giungendo poi in finale ed esibendosi in concerto di fronte a un folto pubblico nel Teatro Sociale di Como, il 7 gennaio 2018.

Una vittoria che conferma il talento, la personalità, la passione, l’intelligenza, lo studio, la ricerca e la continua crescita dell’artista, che già da qualche anno si distingue nel panorama dei concorsi internazionali e di importanti teatri d’opera italiani e esteri.

Prestigiosa la giuria che ha decretato i vincitori, composta, tra gli altri, da Giovanni Vegeto (presidente) direttore generale Teatro Sociale di Como, Jacopo Brusa - segretario artistico Fondazione Teatro Gaetano Fraschini, Paulo Abrão Esper - direttore generale e artistico Teatro Lírico de Equipe / Cia Ópera São Paulo, Umberto Fanni - direttore generale Royal Opera House Muscat, Toni Gradsack - casting manager Teatro alla Scala, Giovanna Lomazzi - vicepresidente Teatro Sociale di Como, Dominique Meyer - direttore Wiener Staatsoper, Ernesto Palacio - sovrintendente e direttore artistico Rossini Opera Festival, Susanne Schmidt - segreteria artistica Bregenzer Festspiele. Opera Lombardia e Fondazione Teatro alla Scala sono i partner del concorso che ha lanciato nel mondo nomi quali Bergonzi, Freni, Ricciarelli. Uno dei concorsi più antichi e più importanti d’Europa.

Tra i vincitori anche altri due giovani cantanti pugliesi: il tenore Nico Franchini, che ha ricevuto il premio del pubblico, e il soprano Gloria Giurgola, che ha vinto nella sezione Esordienti.

Lascia il tuo commento
commenti