La rassegna

Latouche, Merlo, Ciuffini, Vian. Sipario su Lectorinfabula

Si chiude oggi a Conversano il festival organizzato dalla Fondazione Di Vagno

Cultura
Monopoli domenica 17 settembre 2017
di La Redazione
A Conversano Lectorinfabula
A Conversano Lectorinfabula © n.c.

Comunicazione, televisione, cibo, generazioni, sport, storia e decrescita.

Si chiude oggi a Conversano nel migliore dei modi la tredicesima edizione di Lectorinfabula, il festival organizzato dalla Fondazione Di Vagno, sul tema “Si fa presto a dire Rivoluzione”.

Lectorinfabula si svolge in alcuni dei posti più belli della città di Conversano, e quale luogo migliore per parlare de “Le città del ben vivere” insieme con Leonardo Becchetti docente di economia politica all’Università di Roma Tor Vergata, l’assessore al turismo e alla cultura della Regione Puglia Loredana Capone, con Giampaolo d’Andrea capo di gabinetto del Ministro dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, il presidente dell’Anci e sindaco di Bari Antonio Decaro, Pietro Buongiorno segretario regionale Uila Puglia, con Enzo Lavarra presidente del Parco delle Dune, Giuseppe Lovascio ora sindaco dimissionario di Conversano, con il presidente della sezione turismo di Confindustria Bari e Bat Massimo Salomone, ed il giornalista Oscar Buonamano.

Per la Scuola della buona politica si parlerà del rapporto tra Germania e Italia con il consigliere per gli Affari Europei del presidente del Consiglio dei Ministri Marco Piantini, il corrispondente della Taz Michael Braun ed il corrispondente dall’Italia per Liberation Eric Jozsèf. Da due “amici distanti”, all’Europa raccontata dal capo della Rappresentanza in Italia della Commissione Europea Beatrice Covassi, dal docente di Politica comparata dell’Università di Bologna Piero Ignazi, dal docente di Politiche europee Jan Zielonka, e dalla conduttrice di Rai Radio 1 Tiziana Di Simone.

Da Lectorinfabula un remind di Lector in Tavola: “Storie dell’altro mondo” per raccontare gli incontri di cultura legata al cibo con il corrispondente di Tequiq Nama Ejaz Ahmad, la scrittrice Ilaria Guidantoni ed il giornalista Andrea Pipino.

Seguirà la presentazione di “Pasta Revolution” un nuovo modo di intendere la pasta secca con la giornalista di Repubblica Sapori Eleonora Cozzella e Michele Boccardi coordinatore della sezione banqueting di Confindustria Bari e Bat.

Parigi sarà al centro dell’incontro con lo storico Alberto Mario Banti ed il docente di lettere del Liceo scientifico Sante Simone Massimo Gaudiuso.

Su Trasparenza e big data si confronteranno il sociologo e direttore scientifico di Media2000 Derrick de Kerkhove ed il direttore di Epolis Bari Dionisio Ciccarese.

Quando lo sport è rivoluzione lo spiegano la giornalista Elena Catozzi e lo scrittore Lorenzo Iervolino, insieme con la giornalista Maria Grazia Lombardi.

L’America oggi nelle parole del vignettista satirico Tom Tomorrow, il direttore editoriale di Mamma! Carlo Gubitosa, ed i giornalisti Giampiero Gramaglia ed Enzo Magistà. Ricorderanno Giorgiana Masi, la diciottenne uccisa nel pieno degli anni di piombo, lo scrittore Concetto Vecchio ed il giornalista Francesco Strippoli.

La rivoluzione della decrescita, di una scommessa che vale la pena di essere tentata, la racconterà Serge Latouche, professore emerito di Scienze economiche all’Università di Parigi, che dialogherà con il giornalista Vito Giannulo.

Sentimenti e malintesi nel linguaggio contemporaneo descritto nel libro del giornalista Francesco Merlo a dialogo con il segretario nazionale della Fnsi Raffaele Lorusso.

La rivoluzione pop, la generazione dei giovani, i gruppi musicali di rottura, nella conversazione tra l’antropologo Marco Aime e il giornalista Fabrizio Versienti.

Infine la tv, tra rivoluzione e conservazione, con Giorgio Simonelli docente di storia del cinema e della tv all’Università Cattolica di Milano, l’imprenditrice e noto personaggio televisivo Sabina Ciuffini, il giornalista Andrea Vianello, il critico televisivo Riccardo Bocca e il produttore di Rai3 Mario Orsini.

Promotori e organizzatori
Il festival organizzato dalla Fondazione "Giuseppe Di Vagno (1889-1921)" si svolge con il patrocinio e il sostegno della Commissione europea, Rappresentanza in Italia, Ministero per i Beni Culturali e il Turismo, Regione Puglia Assessorato all'Industria Turistica e culturale, Università degli Studi "Aldo Moro" di Bari, Città Metropolitana di Bari, Comune di Conversano, Friedrich Ebert Stiftung, Aici Associazione delle istituzioni di cultura italiane.

Dettagli suol sito web www.lectorinfabula.eu

Lascia il tuo commento
commenti
Le più commentate
Le più lette