Il torneo

Festa di basket con l'All Star Game

Quarta edizione della manifestazione organizzata dall'Ap Monopoli

Basket
Monopoli venerdì 21 aprile 2017
di La Redazione
Quarta edizione della manifestazione organizzata dall'Ap Monopoli
Quarta edizione della manifestazione organizzata dall'Ap Monopoli © n.c.

Al Pala Ipsiam lo scorso 15 aprile è si è disputato l’All Star Game di serie D, la tradizionale manifestazione cestistica organizzata dalla società Ap Peugeot Tartarelli, quest’anno alla quarta edizione.

Sul campo si sono avvicendati i cestisti militanti nel campionato di serie D pugliese impegnati prima nella “gara del tiro da tre” e poi nella partita tra le squadre tra i gironi nord e sud. Durante l’intervallo la finale della “gara del tiro da tre” è stata vinta da Francesco Gatto della Scuola Basket di Lecce a cui è stata offerta una giornata nella spa dell’Hotel Torre Coccaro di Savelletri di Fasano.

Per la gara sono scesi in campo con la squadra sud in maglia blu F.lli Lapietra guidati dai coach Tonino Bray e Massimo Cazzorla, gli atleti Pentassuglia, Ragusa, Sirena, Caloia, Spada, Feruglio, Masi, Marra, Petracca, Salamina, Palmitessa e Gatto; per la squadra nord in maglia arancione F.lli Lapietra con i coach Vito Consoli e Ruggero Curci: Christophe, Di Salvia, Balducci, Barbara, Azzolini, Angelilli, Liso, De Astis, Ruotolo, Dear e Stano.

Seppur priva di tatticismi la gara è stata divertente «prima che una partita di pallacanestro è stata una festa per incontrare atleti che si conoscono e si incontrano sul campo da avversari» dichiara coach Bray, «c’è una buona rappresentanza di tanti giocatori che hanno militato nei due gironi iniziali al netto di qualche assenza importante che pure avremmo voluto vedere. È stato un confronto piacevole e divertente sia per chi gioca che per chi guarda». La manifestazione ha lo scopo di far trascorrere un pomeriggio di sport a tutti gli appassionati di basket, lo conferma anche Vito Consoli del Santeramo che commenta «è una bellissima manifestazione che ogni anno organizza l’Ap a cui vanno i nostri ringraziamenti perché ci permette una volta ogni tanto di venire in palestra con uno spirito più leggero rispetto al solito. È bello vedere i giocatori, che durante l’anno sono agonisti e competitori, scherzare e giocare di squadra. Tolta la pressione del campionato sono dei ragazzi che sono accomunati dalla passione per questo sport».

Al termine dell’All Star Game la commissione tecnica ha decretato miglior giocatore del torneo, Stefano Sirena atleta della Lupa lecce che ha ricevuto dal dr. Francesco Tartarelli il trofeo messo in palio dalla Concessionaria Peugeot dei fratelli Tartarelli di Monopoli. Sirena che lo scorso anno ha militato nei ranghi dell’AP ha commentato entusiasta il ritorno a Monopoli «sono stato contento di ritrovare e salutare la Dirigenza e tutti gli amici dell’AP Monopoli e di esser stato insignito come Mvp (miglior giocatore, ndt)».

Il saluto finale del presidente dell’Ap Peugeot Tartarelli di Monopoli «un sentito ringraziamento alle società sportive pugliesi che hanno consentito la presenza a Monopoli ai numerosi e qualificati atleti e tecnici che con la loro partecipazione hanno onorato la manifestazione. Le parole dei coach interpretano molto bene il sentimento che anima l’organizzazione dell’All Star Game, una festa di amicizia e socializzazione del movimento cestistico pugliese, un grazie al presidente del comitato regionale FIP e al sindaco di Monopoli che hanno sostenuto l’evento con il patrocinio, agli amici sponsor F.lli Lapietra, F.lli Tartarelli e F.lli Danese, Masseria S. Teresa e Masseria Coccaro».

La prossima settimana riprende la corsa dei play off e play out, con molti atleti presenti a Monopoli impegnati con le proprie società in questo rush finale dei stagione, l’appuntamento per l’All Star Game, invece, è per il prossimo anno.

Lascia il tuo commento
commenti
Le più commentate
Le più lette