Serie D

Ap a punteggio pieno

Adria Bari battuta 63-46 al Pala Ipsiam

Basket
Monopoli mercoledì 06 dicembre 2017
di La Redazione
Gli atleti dell'Ap Monopoli
Gli atleti dell'Ap Monopoli © n.c.

Un’altra bella prova per l’Ap Peugeot Tartarelli Monopoli contro l’Adria Bari domenica 3 dicembre al Pala Ipsiam a Monopoli.

La formazione di coach Cazzorla chiude il girone di andata del campionato di serie D imbattuta e a punteggio pieno (18 punti).

L’Ap per tutti i quaranta minuti ha mantenuto il controllo della gara, non lasciandosi mai travolgere dalla grande determinazione degli avversari. Nella prima parte della gara i baresi guidati da coach Dimitri Patella hanno mantenuto l’equilibrio nel punteggio chiudendo la prima metà della gara 33 a 30. Al rientro dagli spogliatoi l’Adria Bari con la stessa determinazione dei primi venti minuti cerca di arginare gli attacchi dell’Ap, ma paga lo scotto della minor freschezza fisica e della ridotta rotazione della panchina a disposizione di coach Patella.

Monopoli conduce per gli ultimi due quarti senza grossi problemi dimostrando cinismo e freddezza andando a segno ripetutamente, anche in momenti di grande difficoltà nella costruzione del gioco. Il risultato finale di 63 a 46 da un lato esalta le prestazioni dell’Ap Peugeot ormai “campione d’inverno”, ma dall’altro fa rivolgere ancora più attenzione alla prossima sfida contro l’Invicta Brindisi, che cercherà in tutti i modi di arrestare questa lunga striscia di vittorie.

In apertura, prima della gara, e durante la pausa lunga ad allietare i tifosi c’è stata l’esibizione delle bimbe dell’Ads “New Egnatia” guidate dall’istruttrice Anna Fiume e dalla coordinatrice Ornella Penta.

Al termine della gara Giovanni Brunetti play della squadra ha commentato: «È stato un buon inizio di stagione e questi risultati sono la prova che siamo un gruppo unito. Dobbiamo continuare ad essere coesi soprattutto in vista del girone di ritorno».

Da Massimo Cazzorla un bilancio a metà prima fase del campionato: «Quando si fa un risultato di nove su nove vuol dire che siamo andati ben oltre le più rosee aspettative, il difficile viene ora. Bisogna dare continuità a questi successi magari essendo più presenti in allenamento, con la speranza che non continui a piovere in palestra». La gara contro Adria Bari è stata un’altra prova importante: «Siamo stati alterni, ma nel terzo quarto aver subito solo sette punti e nove dell’ultimo periodo ci ha aiutato anche quando non abbiamo realizzato canestro. La prossima giornata troviamo una squadra molto giovane che sta giocando un buon campionato, prova ne è quanto è stato difficile vincere all’andata. Ci aspetta una battaglia».

Domenica 10 dicembre al Pala Ipsiam per la prima giornata del girone di ritorno della prima fase è attesa l’Invicta Brindisi. Palla a due alle 18.

Lascia il tuo commento
commenti
Le più commentate
Le più lette