Ottenuto un altro titolo regionale e la finale nazionale

Le super Delfine ancora a segno

Le Under 18 della PR.A.TECH I Delfini Monopoli campionesse regionali del 3x3

Basket
Monopoli giovedì 14 giugno 2018
di La Redazione
Le neo – campionesse regionali dell’ASD I DELFINI PR.A.TECH. MONOPOLI Giorgia Spagnulo, Giorgia Cometa, Adriana Galeone De Ruvo e Monica Notarangelo
Le neo – campionesse regionali dell’ASD I DELFINI PR.A.TECH. MONOPOLI Giorgia Spagnulo, Giorgia Cometa, Adriana Galeone De Ruvo e Monica Notarangelo © n.c.

Colpiscono ancora le ragazze dell’ASD I DELFINI PR.A.TECH. MONOPOLI, che si aggiudicano il secondo titolo regionale stagionale, a conferma del ruolo di protagonista che la società ha da qualche tempo acquisito nel panorama pugliese.

Nei Final Days di Bari, presso i campi all’aperto del Centro Universitario Sportivo, le ragazze monopolitane allenate da Gianluca Monopoli e Claudio Centrone hanno confermato il titolo regionale della categoria 3x3 Under 18 conquistato lo scorso anno, guadagnando così il pass per le Finali Nazionali.

Le neo – campionesse regionali che lotteranno per lo scudetto di categoria sono Giorgia Spagnulo (l’unica 2000) e le 2001 Giorgia Cometa, Adriana Galeone De Ruvo e Monica Notarangelo.

Nella finale hanno prevalso sulle forti avversarie della Nuova Matteotti Corato, a conferma della vocazione speciale delle Delfine per il 3x3. La bacheca societaria si arricchisce sempre più, le ragazze maturano esperienze sempre più preziose, a conferma della bontà del progetto monopolitano.

Fervono intanto i preparativi per la Finale Nazionale Under 14 che si disputerà a Cagliari. La FIP ha diramato il calendario e la PR.A.TECH I Delfini Monopoli è stata inserita in un girone di ferro, nel quale incrocerà le lombarde del Costa Masnaga (campione d’Italia uscente di categoria), le venete della Reyer Venezia e le abruzzesi dell’Adriatica Pescara.

Proseguono gli allenamenti del team allenato da Gianluca Monopoli, in vista dell’esordio con Venezia di lunedì 25 giugno alle 16.30. Sarà un’avventura meravigliosa, tutta da vivere per le ragazze, i loro tecnici e per accompagnatori e genitori al seguito.

Lascia il tuo commento
commenti