La rassegna

Agìmus presenta i New Ensemble Toscanini

Questa sera al Teatro van Westerhout di Mola di Bari

Spettacolo
Monopoli sabato 11 novembre 2017
di La Redazione
Caterina D'Amore
Caterina D'Amore © n.c.

È un concerto singolare quello del New Ensemble Toscanini che, per l’autunno dell’Agìmus (Associazione Giovanni Padovano Iniziative Musicali), questa sera (ore 20.45), al Teatro van Westerhout di Mola di Bari, propone «Stravaganze sonore», un viaggio tra Vecchio e Nuovo Continente attraverso il quale il sorriso salottiero di Rossini dialoga con la leggerezza ironica di Satie e col cabaret irriverente di Kurt Weill, prima di varcare l’Oceano e incrociare Gershwin, Villa-Lobos e Astor Piazzolla.

L’appuntamento con la programmazione dell’Agìmus diretta da Piero Rotolo nella Rete di musica d’arte Orfeo Futuro, è con Caterina D’Amore (flauto), Soccorso Cilio (fisarmonica) e Antonella De Vinco (pianoforte), musicisti provenienti da esperienze diverse che propongono musiche di autori accomunati dall’interesse per la commistione tra i generi. Classica, folk e jazz, musica colta e popolare si intrecciano cancellando le distanze e i limiti temporali, abbattendo gli steccati tra i linguaggi, gli stili e le culture. Dunque, Rossini, s’imbatte in Satie e Kurt Weill, mentre Gershwin, con la sua musica saldamente radicata nel terreno del canto popolare nero, del song, del blues e del jazz, si confronta col brasiliano Villa-Lobos, che fuse l’ispirazione folklorica del suo paese, la lezione di Bach e il linguaggio dell’avanguardia parigina, e ancora con Astor Piazzolla, che elevò il popolare tango argentino a dignità di genere colto e raffinato, intriso di tradizione classica europea e umori contemporanei. L’esecuzione in duo e trio consente di valorizzare al meglio le soluzioni timbriche e restituire in modo limpido una mappa avvincente di forme, stili e atteggiamenti espressivi.

L’autunno dell’Agìmus proseguirà al Teatro van Westerhout domenica 19 novembre (ore 19.30) con il Quartetto Alcaplica guidato dal pianista Pierluigi Camicia in «Mozart’s Quartes», sabato 25 novembre (ore 20.45) con Giuseppe Nese (flauto) e Gabriella Orlando (pianoforte) nel concerto «Opera in salotto», domenica 3 dicembre (ore 19.30) con il Quartetto Saramago in «Arie e songs dall’Europa alle Americhe», per concludersi sabato 16 dicembre (ore 20.45) con l’Ensemble Ellipsis nel recital «Dall’Asia all’America Latina».

Informazioni
Biglietti 12 euro (10 euro ultra 65enni, 5 euro minori di 30 anni, gratuito possessori AgìmusCard).

Informazioni ai numeri 368 568412 - 393 9935266 e www.associazionepadovano.it

.

Lascia il tuo commento
commenti
Le più commentate
Le più lette