Jò a jò 2019, la grande pira è pronta per ardere

corato
il 12 dicembre 2019 alle ore 19:30

Giovedì 12 dicembre si rinnova l’appuntamento in piazza Cesare Battisti per l’accensione della grande catasta di legna

Indirizzo piazza cesare battisti

Jò a jò 2019, la grande pira è pronta per ardere
CoratoLive.it © CoratoLive.it

L’edizione della jò a jò 2019 è alle porte: giovedì 12 dicembre si rinnova l’appuntamento in piazza Cesare Battisti per l’accensione della grande catasta di legna. Un momento di forte aggregazione per i cittadini e i visitatori dei paesi limitrofi. Si tratta di un’annata particolare nella quale si celebra l’inserimento e il riconoscimento nel registro regionale dei Riti del Fuoco.

Storicamente l’iniziativa è organizzata dalla Pro loco Quadratum con il patrocinio del Comune di Corato e dell’Unpli Puglia, cui da quest’anno si aggiunge anche quello della Regione Puglia, oltre alla collaborazione con il Pastificio Granoro e l’istituto alberghiero Oriani Tandoi.

Intorno al falò si svilupperà come sempre un percorso enogastronomico che consentirà di gustare i sapori della tradizione natalizia e i prodotti tipici locali. Non mancherà l’esposizione di manufatti realizzati dagli artigiani locali. Grande partecipazione anche dell’associazionismo locale: in prima linea l’unione italiana ciechi (Uici) - scelta per il particolare legame con Santa Lucia, protettrice della vista - cui spetterà anche quest’anno l’accensione del falò. Saranno presenti, inoltre, Unitalsi, Gocce nell’oceano, Amore a quattro zampe, Centro diurno Solidarietà, Fidapa, Adisco, Aido, Admo, Avis e Avo.

La serata sarà accompagnata dalla musica della Compagnia Aria Corte: un connubio ormai consolidato, quello della musica popolare con la jò a jò, tradizione ricca di folklore. Il gruppo nasce nel 1996 a Diso, un piccolo comune agricolo del Salento orientale di antiche origini messapiche. Il concerto è un concentrato dell’antica e travolgente “Pizzica - pizzica” e canti della tradizione Grika, canti d’amore, ballate contadine, tarantelle. Un viaggio nel mitico mondo della taranta ripercorso attraverso i ritmi più suggestivi della tradizione contadina del basso Salento e brani di propria composizione.

Il programma

Ore 18.00 Santa Messa in chiesa Matrice
Ore 19.00 fiaccolata lungo via Duomo e corso Cavour fino in piazza Cesare Battisti
Ore 19.30 accensione del falò
Ore 20.30 Concerto della Compagnia Aria Corte.

Si invitano gli espositori e attività commerciali a non utilizzare stoviglie in plastica, sostituendole con stoviglie biodegradabili.