Posata la prima pietra

I numeri del nuovo ospedale Monopoli-Fasano

Qui sotto riportiamo tutti i dati ed i riferimenti importanti che riguardano la nuova struttura

Attualità
Monopoli giovedì 04 ottobre 2018
di La Redazione
Il progetto del Nuovo ospedale Monopoli-Fasano
Il progetto del Nuovo ospedale Monopoli-Fasano © n.c.

AREE ESTERNE

SUPERFICIE D'INTERVENTO PARI A 17.8 ETTARI.

Il totale è di 742 posti auto a raso protetti in parte da pergolati ombreggianti e realizzati con pavimentazioni permeabili, assorbenti e reversibili. Le opere di mitigazione e di inserimento ambientale delle sistemazioni esterne prevedono che i posti a raso siano protetti in parte da pergolati ombreggianti e siano realizzati con pavimentazioni permeabili, assorbenti e reversibili. E' presente un'elisuperficie gestita per operazioni con prestazioni di classe "1" (limite delle operazioni pari a 100 movimenti l'anno; non consentite operazioni notturne).

DATI DIMENSIONALI

SUPERFICIE LORDA 63.000 M2

VOLUME COMPLESSIVO 295.000 M3

L'edificio dell'Ospedale si compone di varie parti aggregate intorno a corti interne a dominante verde e percorsi ortogonali. L'impostazione della intera composizione ha privilegiato l'aggregazione di volumi bassi (2 e/o 3 livelli) ed articolati di altezza confrontabile alla dimensione della chioma degli ulivi monumentali (12/13 m). Tali volumi, organizzati in un complesso sistema insediativo, si dispongono secondo uno schema "a pettine": ad un corpo principale a sviluppo longitudinale, parallelo al lato Nord-Est del lotto, si innestano perpendicolarmente una serie di corpi di fabbrica più piccoli, intervallati da vuoti attraverso i quali il paesaggio "penetra" all'interno dell'edificio.

FUNZIONI
Il corpo principale dell'Ospedale ospita i processi sanitari, amministrativi e di accoglienza; ciascun blocco funzionale si sviluppa attorno ad una delle "corti". I singoli blocchi funzionali sono serviti dai percorsi interni, che allo stesso tempo ne definiscono l'autonomia spaziale e funzionale e garantiscono l'interconnessione e lo scambio tra le varie attività. L'Ospedale si sviluppa su tre livelli fuori terra, oltre al livello interrato che ospita i processi non sanitari di supporto. All'estremità Sud-Est del corpo trasversale si affianca un corpo di testata sviluppato su due livelli fuori terra, il quale oltre a parte dei processi sanitari contiene gli spazi di accoglienza, preceduti da un'ampia copertura a pensilina sostenuta da esili pilastri.

All'estremità opposta il polo tecnologico è separato dal corpo di fabbrica principale da due patii alla quota del livello interrato, nei quali avviene l'accesso dei veicoli per la movimentazione delle merci ed il servizio morgue. I corpi trasversali, articolati su due livelli fuori terra, ospitano le degenze, e si dispongono secondo un'alternanza di pieni e di vuoti che corrispondono alle parti costruite ed agli spazi aperti che le parti edificate individuano e definiscono.

Gli impianti tecnologici, saranno concepiti per il massimo contenimento dei consumi energetici, implementeranno l'uso delle fonti rinnovabili di energia, sviluppando una visione progettuale integrata per quanto riguarda la qualità ambientale degli utenti, l'efficientamento energetico, l'economicità, della gestione e della manutenzione, i sistemi di sicurezza antincendio.

L'irrigazione delle aree a verde e a giardino avverrà attraverso un ciclo di recupero delle acque piovane inserito nel più ampio e diffuso programma d'impiego di risorse sostenibili e di energie rinnovabili su cui è basata tutta la progettazione dell'edificio.

COORDINATE
Longitudine 40°52'16.2" N – Latitudine 17°19'50.8" E

IMPORTO PER LA REALIZZAZIONE:
114.300.000,00 €

FONTI DI FINANZIAMENTO
CIPE 2007 - 2013 80.000.000,00 €
FESR 2014 – 2020: 16.000.000,00 €
Finanziamenti ex art. 20 16.000.000,00 €
Risorse del bilancio pluriennale 2017-2019 Regione Puglia 2.300.000,00 €

Lascia il tuo commento
commenti