​Un anno di riconoscimenti

Fiore di Puglia tra i vincitori dei Gluten Free Awards 2018

L’azienda coratina ha sbaragliato la concorrenza nella categoria snack dolce con i biscotti Fioreciok

Contenuti Suggeriti
Monopoli lunedì 26 novembre 2018
di La Redazione
Fiore di Puglia tra i vincitori dei Gluten Free Awards 2018
Fiore di Puglia tra i vincitori dei Gluten Free Awards 2018 © n.c.

Anche quest’anno Fiore di Puglia è tra i vincitori del Gluten Free Awards, ma con una grandissima novità: la linea dolce.

Durante il Gluten Free Expo 2018, unica manifestazione al mondo certificata ed interamente dedicata ai prodotti e al mercato senza glutine, sono stati assegnati una serie di premi divisi per categorie scelti dai partecipanti all’evento.

Fiore di Puglia ha portato a casa il premio per la categoria snack dolce senza glutine con Linea senza glutine Fioreciok, snack con cacao.

«Quest’anno Fiore di Puglia si è cimentata con uno snack dolce, un esordio che ha subito ottenuto un ottimo risultato. Èuna pausa ideale per tutti i momenti della giornata, senza glutine, lattosio o uova; diciamo che siamo riusciti ad ovviare a tre tipi di intolleranze con un unico prodotto e questo ci rende fieri e ancora più motivati». Dicono dall’azienda.

Dopo il grande successo dello scorso anno con il salato, Fiore di Puglia ha infatti ideato una linea di taralli gluten free che mantiene intatte prelibatezza e friabilità dei taralli classici, quest’anno l’azienda con sede a Corato, ha sbaragliato la concorrenza vincendo l’ambito Gluten Free Awards per la categoria snack dolci , con la nuova Linea senza glutine Fioreciok, snack con cacao.

Linea Fioreciok

Tutti i prodotti di Fiore di Puglia nascono da un pensiero aziendale in cui si coniugano naturalezza e antica tradizione mediante l’utilizzo delle tecniche più avanzate. Nella produzione di Fiore di Puglia, ritroviamo taralli classici o ricercati e gustosi al sapore di pomodoro ed origano, oppure multicereali nati dall’insieme di diverse farine. Tra le specialità di Fiore la pasta, le bruschette, le friselle, elaborati sia con farine classiche che integrali. In azienda si producono inoltre due irresistibili dolciumi: FioreCiok, puro piacere al cioccolato e FioreLemon, con una nota al limone.

La linea è realizzata con l’utilizzo di olio extravergine di oliva, senza uova, latte, solfiti ed olio di palma. Ideale per tutta la famiglia.

Non manca nella selezione di Fiore per i propri clienti, anche una vasta scelta di prodotti da forno, bio, senza glutine o altri snack.

I numeri

Sempre nel 2018 Fiore di Puglia ha ricevuto durante il Cibus, la fiera internazionale dell’alimentazione svoltasi a Parma,la targa come migliore innovazione di prodotto, sempre nella categoria senza glutine.

Un anno da incorniciare, non solo per i premi , ma anche per i numeri che certificano questo successo: quasi 4.000.000 di kg. di taralli e snacks sfornati in un anno, quaranta dipendenti, due stabilimenti, circa 500.000 euro destinati alla ricerca ed allo sviluppo di nuovi prodotti.

«La chiave del successo è anticipare i tempi, anche se questo significa stravolgere le nostre linee di confezionamento, dirottandoci verso le grammature più piccole per il consumo on the go o puntare sul mercato del Bio che in Italia registra una crescita annuale a doppia cifra creando per i consumatori i Grissì Biologici, una sorta di doppio grissino intrecciato, realizzato con semola Pugliese di Grano duro Senatore Cappelli, Olio Extra vergine di oliva “La coratina”.

Grazie a questa voglia di fare, da ben venticinque anni, continuiamo a produrre il meglio per i nostri clienti con la stessa tenacia e ambizione che caratterizzarono l’operato di mio padre». Conclude Tommaso Fiore responsabile commerciale di Fiore di Puglia.

Lascia il tuo commento
commenti