L’ultima aggressione davanti alla figlia piccola ed al nonno

Stalking, un arresto

La polizia ha arrestato un 42enne che non accettava la separazione dalla moglie. Per lui, ora, la Procura ha disposto i domiciliari

Cronaca
Monopoli martedì 04 settembre 2018
di La Redazione
Commissariato Polizia Monopoli
Commissariato Polizia Monopoli © n.c.

Ieri, a Monopoli la Polizia di Stato ha arrestato un monopolitano 42enne in esecuzione di una misura cautelare disposta dalla Procura di Bari.

L’uomo, non accettando la separazione, si è reso responsabile per diversi mesi di numerose vessazioni, minacce e aggressioni nei confronti della ex moglie.

La donna si è rivolta alla Polizia in più occasioni, ricostruendo i particolari delle condotte persecutorie protratte nei suoi confronti, fino ad arrivare all’aggressione fisica.

Quest’ultimo episodio, avvenuto di fronte ad uno dei figli minori della coppia e al nonno della piccola, ha richiesto l’intervento dei poliziotti della Squadra volanti del Commissariato, i quali con la loro attività hanno fornito all’Autorità Giudiziaria inquirente della Procura di Bari i giusti motivi per emettere un’ordinanza di applicazione della misura degli arresti domiciliari a carico del 42enne.

Gli agenti del Commissariato hanno immediatamente eseguito il provvedimento sottoponendo lo stalker agli arresti domiciliari nella sua abitazione, lontano dalla vittima.

Lascia il tuo commento
commenti