In attesa dell’insediamento della dott.ssa Valeria Dell’Anna

“Verso la Nuova Biblioteca”: lettera aperta di Amici della Rendella

​A poco meno di due mesi dalla riapertura, si completa l’iter per la messa in dotazione della pubblica amministrazione di tutti gli strumenti che dovranno portare la biblioteca a essere “di tutti”​

Cultura
Monopoli venerdì 28 settembre 2018
di La Redazione
Il progetto della Biblioteca Rendella
Il progetto della Biblioteca Rendella © n.c.

A breve la dott.ssa Valeria Dell’Anna sarà finalmente la nuova direttrice della Biblioteca civica di Monopoli.

Come associazione “Amici della Rendella” siamo convinti che l’esito della procedura concorsuale abbia dato a Monopoli una risorsa importantissima, data l’enorme esperienza acquisita nel settore delle attività culturali e nel corso della propria esperienza professionale, tra cui l’ultima presso la Biblioteca Provinciale di Lecce. Alla dott.ssa Dell’Anna i nostri più sinceri auguri per il nuovo incarico.

A poco meno di due mesi dal primo compleanno dopo la riapertura, si completa così l’iter per la messa in dotazione della pubblica amministrazione di tutti gli strumenti che dovranno portare la biblioteca a essere “di tutti” e uno dei punti di riferimento per la vita cittadina, anche per quei settori della comunità non ancora completamente coinvolti.

Attraverso i fondi del bando regionale “Community Library” sarà possibile completare la catalogazione, aprire nuovi spazi di inclusione e dotare la biblioteca di laboratori per musica, strumentazione per la stampa 3d e storytelling.

Lo snellimento delle procedure amministrative legate alla biblioteca permetteranno una gestione più efficace di essa e l’implementazione di un progetto culturale condiviso e calzato a misura sulla città, per ora rimasto affidato alla buona volontà delle associazioni cittadine e all’ottimo lavoro fin qui svolto dalla Cooperativa di gestione.

Per noi sarà l’occasione per rilanciare alcune idee già proposte nei mesi scorsi, tra cui il book-sharing nelle periferie e nelle contrade, l’istituzione del baby pit-stop, la strutturazione di mezzi di trasporto più efficaci per poter raggiungere la biblioteca la domenica.

Continua per Monopoli una sfida importantissima sul tema della partecipazione e dell’inclusione, nel solco della sfida culturale e sociale, lanciata a noi e alla città da Antonella Agnoli, che ha voluto reinterpretare la biblioteca come una “piazza del sapere” aperta a tutti.

Per l'associazione "Amici della Rendella - OdV"

Marianna Giannuzzi

Lascia il tuo commento
commenti