Una nota dei partiti dell’opposizione sui fenomeni odorigeni

Odori nell'aria: “Insoddisfacenti le parole di Annese. Presenteremo esposto in Procura"

Agiscono per le vie legali le forze dell’opposizione in consiglio, in merito al monitoraggio ambientale ed ai forti odori che si sentono nell’aria da qualche giorno

Politica
Monopoli venerdì 21 settembre 2018
di La Redazione
I partiti dell'opposizione in consiglio comunale
I partiti dell'opposizione in consiglio comunale © Ruben Rotundo

"Riteniamo non soddisfacenti le dichiarazioni del Sindaco Annese sui fenomeni odorigeni registrati nei giorni scorsi a Monopoli, perché oltre le solite rassicurazioni, non si intravede alcuna reale azione di ricerca e contrasto alle possibili cause di tali disagi che ormai da anni i cittadini di Monopoli sono costretti a subire, con crescente preoccupazione."

Ad affermarlo sono i Consiglieri comunali dei gruppi di opposizione che continuano: "I progetti di monitoraggio ambientale e sanitario approvati all’unanimità dal Consiglio comunale il 23 maggio 2017, che avrebbero restituito tranquillità e certezze ai monopolitani, insieme alla petizione popolare promossa dal M5S e sottoscritta da circa 3000 cittadini, sono rimasti a tutt'oggi senza alcuna risposta da parte del governo cittadino."
"Pertanto, nel crescente impegno a fornire risposte concrete ai legittimi timori della popolazione" - continuano i Consiglieri - "come forze politiche di opposizione presenteremo alla Procura della Repubblica, a nostra firma, un esposto contro ignoti, auspicando l'apertura di una indagine, e ci faremo altresì promotori di una manifestazione popolare, per sollecitare interventi più efficaci da parte del governo cittadino."

Claudio Licci
(Monopoli Civica)
Cecilia Matera
Silvia Contento
Uccio Pinto
(Contento per Monopoli)
Francesco Tamborrino
(Insieme per Monopoli)
Feliciano Indiveri
(Partito Democratico)
Angelo Papio
(Manisporche)
Sonia Cazzorla
(Movimento 5 Stelle)

Lascia il tuo commento
commenti