I piccoli dell’AP sono il futuro del basket

Open Day AP a Corvino Resort

Minibasket, al centro della preparazione c’è la condivisione e voglia di divertirsi insieme

Basket
Monopoli giovedì 20 settembre 2018
di La Redazione
Minibasket AP Monopoli a Corvino Resort
Minibasket AP Monopoli a Corvino Resort © n.c.

L’Open Day del Centro Minibasket dell’AP Peugeot Tartarelli di Monopoli quest’anno si è tenuto presso il villaggio turistico Corvino Resort (Cala Corvino) sempre molto suggestivo per la particolarità dei luoghi, delle strutture e dell’accoglienza. I piccoli dell’AP muniti di costume e cuffiette si sono tuffati nelle due ampie piscine esibendosi in prodigiose evoluzioni dagli scivoli: una modalità apparentemente insolita per cominciare una stagione di pallacanestro in realtà preziosa per conoscersi e ritrovarsi.

Durante la mattinata sono intervenuti anche i genitori per passare dei momenti piacevoli all’insegna del relax ed immortalando con foto e video i futuri cestisti seguiti anche in questa occasione da Vivi Licciulli e dallo staff tecnico dell’AP. Minibasket, Under 13 e Under 14 tutti insieme in una fortunata giornata di sole, il Presidente al termine della manifestazione così commenta: «abbiamo apprezzato molto e ringraziamo per l’accoglienza che la Direzione del Villaggio che ci ha riservato permettendoci di trascorrere una splendida giornata in questa bella struttura, affascinante per gli scorci che offre: noi monopolitani conosciamo bene questi luoghi, scogliere con piccole insenature sabbiose, rivederle è sempre molto piacevole».

Abbiamo intervistato Vivi Licciulli, Responsabile del Centro Minibasket dell’AP, che ha ricominciato anche quest’anno ad allenare i bambini sia degli anni precedenti che i nuovi arrivati, «è stata una bella e spensierata domenica, con una cornice mozzafiato» commenta, «i bambini erano molto contenti e questo conta, infatti in poco tempo si sono create nuove amicizie». Quest’anno sono rientrati più di tre quarti dei precedenti e c’è stato un incremento delle iscrizioni soprattutto nell’età compresa tra i 5 e i 6 anni, che formano il gruppo dei pulcini, questo – spiega Licciulli – ci gratifica e ci incentiva a fare sempre meglio perché è la leva più importante del minibasket essendo la prima dove si impara a muovere i passi iniziali sul campo. Il lavoro è sempre tanto con i bambini» conclude Vivi «ma con l’aiuto della società e dei nuovi Istruttori Alessio Menna e Giovanni Lamanna la strada è più semplice».

Nel frattempo continuano a pieno regime gli allenamenti della squadra di serie C Silver con coach Massimo Cazzorla in vista della prima di campionato prevista per sabato 6 ottobre a Brindisi contro l’Invicta. Questo weekend intanto l’AP affronterà un altro test, dopo l’amichevole con Fasano di Sabato scorso, è attesa a Mola per il tradizionale Torneo Pinto.

Lascia il tuo commento
commenti