Il quadrangolare si è disputato lo scorso fine settimana

Molto bene l’Action Now! ad Ostuni nel Memorial “Gentile”

Coach Ambrico: “Siamo sulla strada giusta, ma il lavoro è appena iniziato”

Basket
Monopoli giovedì 27 settembre 2018
di La Redazione
Un'azione del quadrangolare di basket di Ostuni
Un'azione del quadrangolare di basket di Ostuni © Vito Massagli

La rinnovata Action Now! Monopoli ha partecipato nel fine settimana al Memorial Gentile, quadrangolare organizzato dalla Cestistica Ostuni nel proprio grande e funzionale impianto sportivo.

Era la prima occasione per il team monopolitano per affrontare formazioni di pari categoria e si trattava quindi un test molto atteso. Tuttavia, alla vigilia la forzata rinuncia a ben tre giocatori del calibro degli infortunati Formica e Bruni e di capitan Torresi aveva fatto sorgere qualche timore sulla tenuta del resto della pattuglia, peraltro sempre alle prese con i severi carichi di una preparazione mai come quest’anno impegnativa.

Le due prove contro Taranto ed Ostuni hanno in realtà alla fine confortato l’ambiente biancazzurro, perché la risposta dei ragazzi di Ambrico è stata di alto profilo ed ha fatto intravedere un potenziale molto interessante per questa squadra. La semifinale con Taranto giocata sabato sera davanti a pochi spettatori è stata una partita tosta e vera, terminata solo in overtime dopo due ore di autentica battaglia. L’ha spuntata l’Action Now!, grazie ad un’invenzione finale di Santiago Paparella per 93 – 91, ma entrambe le squadre hanno ricavato dal match motivi di legittima soddisfazione.

Nella finalissima di sabato l’Action Now!, in una buona cornice di pubblico (con piccola ma graditissima rappresentanza monopolitana) ha tenuto testa all’Ostuni di coach Coco Romano, guidando nel punteggio per più di 3 quarti di gara e cedendo solo nel finale, complici l’uscita per falli di Matteo Annese e quella precauzionale di Boris Bosnjak, in condizioni precarie per un incidente di gioco patìto durante la semifinale della sera precedente. Malgrado tutto i biancazzurri sono restati in partita fino alla fine, mostrando carattere ed ottima condizione psicofisica. Un viatico molto buono in vista dell’arrivo delle partite che contato, quelle di un campionato di C Gold nel quale l’Action Now! vorrebbe confermare quanto fatto nella stagione precedente.

Così coach Giampaolo Ambrico al termine del torneo: “Non posso che elogiare i miei per quanto abbiamo fatto in questi due giorni, abbiamo verificato sul campo che siamo sulla strada giusta e che ci stiamo preparando secondo i programmi. E’ chiaro che siamo ancora all’inizio del progetto tecnico, ma mi ha confortato vedere che in attacco la circolazione della palla è sempre stata molto fluida e che abbiamo già memorizzato alcuni meccanismi di gioco che, una volta perfezionati, saranno utili armi tattiche da mettere sul campo. Il lavoro da fare è tantissimo, ma con queste premesse potrebbe rivelarsi più lieve per tutti, perché adesso sappiamo che potrà portarci i risultati che vogliamo”.

Sabato mattina alle 11 la squadra sarà presentata alla Città nella splendida cornice del Legend Bar & Restaurant Tamborr, nelle immediate vicinanze del Castello Carlo V. Nel pomeriggio invece prima uscita stagionale sul parquet amico della Melvin Jones, con una prestigiosa amichevole con l’Olimpia Matera (Serie B), nell’ambito del VI Memorial “Vito Grattagliano”.

Lascia il tuo commento
commenti