Superlega

Trento conquista il Palaflorio. Bcc sconfitta

Finisce 3-1 per la Diatec. Castellana gioca alla pari con i plurititolati avversari, ma sciupa il terzo set e crolla nel quarto

Volley
Monopoli venerdì 26 gennaio 2018
di Angelo Ciocia
Trento conquista il Palaflorio. Bcc sconfitta
Trento conquista il Palaflorio. Bcc sconfitta © n.c.

La New Mater Castellana, nel recupero della 4a giornata di Superlega, perde a testa contro Trento. Tre set in cui capitan de Togni e compagni hanno fatto sudare le proverbiali sette camicie alla Diatec Trentino.

Trento, dal canto suo, consolida la quarta posizione a 36 punti, mentre la Bcc resta penultima a 10. I trentini trovano in Kovacevic la principale bocca da fuoco per scardinare le difese dei gialloblu pugliesi. Il laterale serbo chiuderà il match con 25 punti complessivi, portandosi a casa la palma di migliore in campo.

La Bcc Castellana paga la giornata no di Moreira e Canuto e spreca palloni nei momenti clou del match, dove era in vantaggio sulla truppa di Lorenzetti.

Lorenzetti inserisce il libero Chiappa per sostituire De Pandis, convalescente dopo l'intervento al menisco. Castellana ripropone la stessa formazione vittoriosa con Monza con il polacco Hebda in posto quattro con Moreira.

Castellana capisce che deve battere sul giovane Chiappa e ciò non consente una lucida regia a Giannelli con conseguenze negative per l'attacco dei trentini. Il muro di Tzioumakas ed un errore di Lanza costringono al time out i trentini: 8-5. Ancora un muro, questa volta di Athos Costa su Kovacevic: 11-7. Il turno di servizio di Eder riporta a galla gli ospiti, 15-14, ma la Bcc non si disunisce e prima col contrattacco di Hebda e poi col muro di Costa si riporta a triplo vantaggio, 18-15. Ace di Giannelli per il 21-19. Tzioumakas tiene a distanza gli ospiti, 23-20; Vettori sbaglia il servizio e la Bcc va meritatamente avanti 25-23.

Secondo set con Trento che parte all'attacco: 6-9. La New Mater recupera bene, 13-13, con Hebda e si porta in vantaggio con l'ace di Athos Costa, 16-15. Moreira, non in grande forma nell'ultimo periodo, regala due errori gratuiti in attacco e la Diatec ringrazia: 17-18. La Bcc si disunisce e Trento senza strafare vola a +3, 18-21; Kovacevic prende l'attacco della sua squadra sulle spalle e porta i suoi all'uno pari 22-25.

Parte a mille la Bcc, nel terzo parziale, con un grande lungolinea di Tzioumakas e due ace di Moreira, che torna a graffiare, 4-1. Gli ospiti con Hoag al posto di Lanza spingono in battuta e riacciuffano la parità, poi col muro di Eder allungano: 12-14. Tzioumakas riporta il match in parità (14-14). Athos Costa piazza l'ace del 22-19; Gianelli riporta in pari i suoi, 23-23 con la Bcc che gioca male la palla del 24 potenziale. Al terzo set ball Vettori (8 punti nel set) chiude il diagonale del 25-27 che porta Trento avanti nei set.

Trento galvanizzato nel quarto ed ultimo parziale. Praticamente non c'è storia nel quarto parziale, con Kovacevic in gran spolvero. Termina 16-25.

Lascia il tuo commento
commenti