Superlega

Al Palaflorio domina Ravenna

Bcc sconfitta giovedì 3-0

Volley
Monopoli sabato 10 febbraio 2018
di Angelo Ciocia
Bcc sconfitta al Palaflorio
Bcc sconfitta al Palaflorio © Consaga

Prova incolore della New Mater Castellana che giovedì perde, in tre set, contro la quotata Ravenna. I romagnoli, dal canto loro, con questa vittoria restano ancorati al treno playoff.

Coach Lorizio sceglie di far partire Djalma Moreira dalla panchina, per la prima volta nella stagione. Il 6+1 pugliese vede l'ormai consolidata diagonale Paris - Tzioumask; a schiacciare e ricevere Hebda e Canuto; al centro Athos e De Togni. Libero Cavaccini.

Primi due set a senso unico: Ravenna è incontenibile al servizio, questo mette in difficoltà il Castellana che attacca male, favorendo il controattacco dei romagnoli con un ispiratissimo Marechal. Per il transalpino con la casacca ravennate ben 18 punti messi a referto e il titolo di migliore giocatore del match portato a casa.

La Bcc appare timorosa ed impacciata e questo non aiuta una gestione del gioco che spesso appare prevedibile soprattutto nella prima fase della gara, riuscendo a giocarsela alla pari solo nel terzo ed ultimo parziale. Il terzo parziale avrebbe riaperto la partita, senza dubbio, però Ravenna si mostra fredda e glaciale, prima rimontando i pugliesi, poi superandoli al termine di una straordinaria maratona sportiva: termina 35-37, un set praticamente infinito e ricco di colpi di scena, come l'ace che decreta la fine del match, firmato da Marco Vitelli, dopo che la palla danza sul nastro della rete, beffando la retroguardia della Bcc Castellana.

Per Castellana bene il solito regista Paris, anche se la ricezione non lo aiuta; a buttar giù palloni ci pensano Tzioumakas e Hebda, con quest'ultimo che soffre la ricezione ravennate che lo va a cercare in ogni angolo del rettangolo di gioco.

Tra le fila del Ravenna, oltre al già citato Marechal, bene il ventunenne austriaco Buchegger e il centrale Diamantini, con uno straordinario 90% di positività in attacco.

Partita assolutamente da archiviare per capitan De Togni e compagni, anche se i prossimi match non sono assolutamente semplici. Domenica il Castellana sfiderà la rivelazione della stagione Kioene Padova; tra due settimane, al PalaFlorio, sarà ospitato il Perugia, fresco vincitore della Coppa Italia, proprio sul parquet del PalaFlorio.

Lascia il tuo commento
commenti