Superlega

Sora agguanta vittoria, Bcc raggiunta in classifica

Castellana bene nel primo set, poi si fa rimontare. Ora le due formazioni sono a pari punti in coda alla classifica

Volley
Monopoli venerdì 23 febbraio 2018
di La Redazione
Sora agguanta vittoria, Bcc raggiunta in classifica
Sora agguanta vittoria, Bcc raggiunta in classifica © n.c.

Dura solo un set la partita della Bcc Castellana Grotte a Sora, con i frusinati bravi a restare in partita con pazienza e carattere dopo il primo set perso abbastanza malamente. Trascinati dal solito Petkovic la squadra di Barbiero comincia a macinare gioco sin dalle prime battute del secondo set, trovando continuità in tutti i fondamentali.

Gli errori fioccano in casa Bcc. La Biosì chiude abbastanza agevolmente agevolmente la partita e condanna i pugliesi all'ultimo posto in classifica, in coabitazione proprio con i volsci.

La partita
A causa degli acciacchi, Castellana schiera Cazzaniga opposto a Paris con Canuto e Moreira in banda, De Togni con il rientrante Costa al centro e Cavaccini libero

Cazzaniga firma il primo punto del match e il suo personale 6.001 in serie A. Sale 0-3 la Bcc con la ricezione di casa in difficoltà; Petkovic si iscrive a referto (2-4) cui risponde Canuto (3-6); gli ospiti sprecano un paio di occasioni per l'allungo, ma Sora aiuta con due errori al servizio (6-9); l'ace di Costa e l'errore in attacco di Mattei costringe al time out Sora (6-11).

Paris ferma a muro Rosso dopo un'azione decisa dalle difese (6-12), ed è lo stesso regista castellanese che bissa a muro evitando un break a Sora che sembra sentire di più il match. Cazzaniga trova il punto dai nove metri (10-17), poi sul primo errore in ricezione della sua squadra Lorizio ferma subito il gioco (12-17). Esce Rosso per i padroni di casa al suo posto Fey, ma la Bcc arriva tranquilla a quota 20 con De Togni (14-20).

La Bcc soffre in P1 con Seganov in battuta, ma De Togni è preciso in attacco (19-23), Nielsen annulla il primo set ball, ma Paris mette a terra il terzo muro del suo ottimo primo set e porta in vantaggio i suoi (21-25).

Inizia il secondo set con una bella difesa di Canuto su Petkovic finalizzata da Moreira (1-2), con le squadre che si rincorrono in cambio palla sino all'ace di Cazzaniga (5-7); Canuto regala il pari imitato da Cazzaniga in attacco (8-7); funziona meglio il contrattacco di Castellana con Moreira bene in diagonale (10-12). Cavaccini si esalta in difesa: nella più bella azione della gara il punto va a Sora, ma gli applausi sono tutti per il libero castellanese (13-15). Una brutta ricezione di Moreira porta Castellana al timeout col vantaggio di Sora (18-17). Il brasiliano numero 12 diventa il bersaglio sorano dalla battuta con Petkovic, che allunga (20-18).

Abbrivio per Sora nel terzo set, con muro e difesa dei locali; la Bcc perde consistenza in battuta e da lì in tutti i fondamentali (10-7). Arriva il secondo timeout castellanese sul 13-9. Lorizio cambia la diagonale, ma non cambia l'inerzia del set. Nielsen porta i volsci alla palla set (24-18), poi ci pensa Mattei a chiudere il set dopo un paio di punti dei pugliesi (25-20).

Partenza choc per Castellana nel quarto set, con Petkovic e compagni che trovano linfa dalla battuta; torna in campo Cazzaniga, ma ci vorrebbe un miracolo e una aggressività diversa per ribaltare un match che procede abbastanza a senso unico (17-8). Petkovic (indiscusso migliore in campo con 30 punti) fa quello che vuole dalla battuta all'attacco ed è lui a trascinare i suoi alla vittoria, che consente l'aggancio: le due squadre, a 10 punti, sono ultime in classifica.

Domenica prossima - 25 febbraio alle 18 - la New Mater chiuderà la stagione regolare al Palaflorio con la Revivre Milano, già qualificata ai playoff Scudetto.

Lascia il tuo commento
commenti